La mia settimana #46

Lunedì pomeriggio ho partecipato ad un’approfondita riunione di maggioranza per esaminare gli emendamenti al decreto Sblocca Cantieri. Un provvedimento molto importante che sto seguendo direttamente nel suo iter di approvazione, attualmente in fase di esame da parte delle Commissioni Lavori pubblici e Ambiente del Senato. Si tratta del più grande piano di rilancio degli investimenti pubblici degli ultimi anni che farà ripartire i lavori delle infrastrutture del nostro Paese tramite delle strutture commissariali che gestiranno un investimento di 25 miliardi di euro. In questo decreto abbiamo inserito numerose misure per accelerare i lavori e previsto il Commissario straordinario per gli interventi sulla rete viaria della Regione Siciliana!
Martedì mattina in Sala Nassiriya del Senato si è svolta la conferenza stampa di Presentazione del libro “La Bestia” del dott. Carlo Palermo.

Un evento che ho avuto l’onore e il piacere di promuovere per parlare, tramite le importanti testimonianze di tutti gli illustri relatori, di mafia, di massoneria, delle stragi e dei più grandi misteri del nostro Paese.
Diversi sono stati i momenti toccanti nel ricordo delle vittime di questi tragici attentati, alla presenza in sala di numerosi loro parenti. Nel corso dell’evento, abbiamo parlato della strage di Pizzolungo e del caso Moro in particolare, e di come dalle indagini del dott. Palermo sia ricorrente lo stretto legame tra mafia e massoneria, così come tra terrorismo e obiettivi della politica internazionale.


È stato un segnale importante, promosso in una delle massime sedi istituzionali. Sono trascorsi decenni, ma non smetteremo mai di rassegnarci. Continueremo a parlarne fin quando non ci sarà verità e giustizia, perché non si può cambiare il presente se non si sciolgono i nodi del passato.
Martedì pomeriggio, presso il Ministero delle Infrastrutture, ho incontrato il Ministro Toninelli per avviare un tavolo di confronto sul trasporto aereo. Una sede in cui potremo ragionare sul Piano nazionale aeroportuale e sugli aeroporti secondari e sulle soluzioni tecniche soprattutto per favorire la creazione di Reti aeroportuali uniche a livello regionale o macro-regionale, a maggioranza pubblica. Una Rete che permetterebbe di metterebbe a sistema gli aeroporti primari e secondari, favorendo una programmazione che abbatterebbe i costi e le tariffe, con contenimento della concorrenza. Una soluzione fondamentale per aeroporti come Trapani Birgi (qui il testo completo del comunicato). Ho parlato di questo incontro anche nel corso di un’intervista rilasciata mercoledì a TrapaniSì ( che potete sentire qui)

Mercoledì mattina sono stato in Commissione Affari costituzionali del Senato per seguire il disegno di legge di riforma costituzionale numero 1089, una delle riforme più importanti del nostro Ministero della Democrazia diretta con il quale intendiamo introdurre nell’ordinamento italiano l’istituto del referendum propositivo.

Come sapete, il provvedimento, già approvato in prima lettura dalla Camera dei Deputati lo scorso 21 febbraio, si trova al momento all’esame della Commissione Affari costituzionali del Senato. Nelle scorse settimane si è svolto un ciclo di audizioni e nella seduta di mercoledì ha avuto inizio la discussione generale. Continueremo ad ascoltare le osservazioni dei soggetti auditi e delle opposizioni, consapevoli dell’importanza del tema trattato che riguarda uno strumento fondamentale per tutti i cittadini.
Mercoledì pomeriggio, invece, sono stato in Commissione Difesa della Camera per seguire una seduta consultiva sul disegno di legge numero 1789 di conversione in legge del decreto legge “Brexit” adottato al fine di assicurare la stabilità finanziaria in caso di eventuale uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. La Commissione Difesa ha espresso il parere per la parte del provvedimento che attiene alla propria competenza riguardante l’utilizzo della nuova tecnologia 5G come attività di rilevanza strategica per il sistema di difesa e sicurezza nazionale, ai fini dell’esercizio dei poteri speciali da parte dello Stato.
Nella giornata di giovedì, la Camera dei Deputati ha approvato in seconda lettura la nostra riforma costituzionale che taglia 345 parlamentari.

Con gli attuali 945 parlamentari (630 deputati e 315 senatori), il nostro è il Paese europeo con il più alto numero di rappresentanti nazionali eletti direttamente dal popolo. La nostra riforma prevede un taglio di 230 deputati e 115 senatori. Il numero dei deputati passerà dunque da 630 a 400, mentre il numero dei senatori dagli attuali 315 a 200.
Un provvedimento che permetterà alle Camere di legiferare con maggiore efficienza e velocità con un risparmio di circa 500 milioni di euro a legislatura!


Giovedì sera sono stato a Castelvetrano per sostenere il candidato sindaco del MoVimento 5 Stelle Enzo Alfano in vista del ballottaggio di domenica prossima.
Eravamo tantissimi, con noi c’era anche il nostro Vice Premier Luigi Di Maio. Si tratta di un’occasione straordinaria per tutti i cittadini castelvetranesi di liberarsi una volta per tutte del passato e avviare il vero cambiamento di cui questa città ha bisogno!