OMBRA RITORNA A BIRGI. “ATTENDIAMO I RISULTATI, SPERO DI RICREDERMI SULLA SUA NOMINA”

La nomina di Salvatore Ombra a Presidente di Airgest da parte del Governo Musumeci era nell’aria e la sua autocandidatura è andata a segno in pieno ferragosto.
Tutti sanno che al posto del presidente Musumeci io non l’avrei mai nominato. Pur essendo considerato l’amministratore che ha fatto di più per Birgi, Ombra – appunto – ha già fatto.
Per il futuro dello scalo avrei immaginato alla guida di Airgest un manager in grado di operare non soltanto con idee innovative ma soprattutto in netta discontinuità rispetto al passato.

Questo sarebbe il cambiamento che ci interessa ma, in questo momento, voglio lasciare da parte le mie considerazioni, per il bene del territorio.
Spero che la nuova gestione del dottor Ombra possa distinguersi dalle precedenti, che abbiamo fortemente criticato.
Per il rilancio di Birgi serve una visione imprenditoriale avanzata ma sopratutto un’azione che finalmente metta al centro la legalità.

Assicurare il pieno rispetto della normativa nazionale e comunitaria in questo settore è una condizione indispensabile perché il percorso di crescita del nostro aeroporto sia rapido, lineare e senza imprevisti.
Per questo auguro buon lavoro al presidente Ombra, con l’auspicio che possa smentirmi con i risultati.
Sarò sempre pronto a ricredermi.